CINQUE MOTIVI PER CUI DOVRESTI PUBBLICARE NUOVA MUSICA OGNI SETTIMANA

Con quale frequenza gli artisti dovrebbero pubblicare nuova musica?

Secondo una ricerca di MIDiA Research[1], la quota del mercato discografico rappresentata dagli artisti indipendenti ha raggiunto il massimo storico del 43,1%, pari a 9,8 miliardi di dollari complessivi. Questa vera e propria rivoluzione della musica indipendente è dovuta, in larga misura, all'ascesa dei social media, TikTok, Instagram, Facebook e YouTube, che hanno avvicinato gli artisti ai loro ascoltatori come mai prima d'ora. Attualmente, gli artisti indipendenti sono in contatto diretto con i loro fan sulle piattaforme social e offrono loro esattamente quello che desiderano.


Cosa vogliono i fan? Più musica. 

"Se sei un artista indipendente emergente, non puoi farti superare da artisti più grandi e più famosi. Dovresti essere tu a superarli. Qualunque sia il numero di canzoni che loro pubblicano, tu devi pubblicarne il doppio. Sii persistente e coerente. Chi ha detto che bisogna scegliere tra qualità e quantità? Si può avere quantità e qualità se si lavora abbastanza duramente! È il momento di smettere di trovare scuse. È il momento di andare oltre i limiti". - Papoose. 

Ecco cinque motivi per cui dovresti pubblicare nuova musica settimanalmente:

1. Mantieni coinvolti i tuoi fan

Un tempo era una gara a chi guadagnava di più, oggi è una gara a chi conquista l'attenzione dei propri fan per più tempo. In media, gli utenti trascorrono 52 minuti al giorno su TikTok[2], 29 minuti su Instagram[3], 18 minuti su YouTube[4] e 148 minuti su Spotify[5]. Quindi, se riesci a far sì che gli utenti trascorrano il loro tempo sui tuoi contenuti sulle piattaforme social, saranno loro stessi a ricercare la tua musica sugli store digitali. 

 

L'artista di TuneCore NEFFEX, per esempio, ha pubblicato 100 nuove canzoni originali nell'arco di 100 settimane e ha visto il suo Spotify balzare a oltre 5.000.000 di ascoltatori mensili attivi.

 

"Sono cresciuto amando gruppi musicali come Taking Back Sunday e Blink 182, e se avessero pubblicato una canzone a settimana, io da quindicenne mi sarei sintonizzato ogni f*ttuto giorno per sapere cosa avrebbero fatto uscire. I tuoi fan vogliono più musica - piattaforme come TikTok lo dimostrano - e la pratica rende sempre perfetti. Più pubblichi, più attiri il pubblico. Per me ha funzionato". -  NEFFEX

2. Diventa virale su TikTok

"Video killed the radio star". L'app di condivisione video ha ridefinito il modo con cui i fan scoprono musica nuova, abbattendo barriere prima insormontabili dagli artisti indipendenti e i loro ascoltatori. TikTok ha trasformato l'ascolto della musica da semplice interazione unidirezionale, in cui i fan si limitavano ad ascoltare i contenuti, a un'esperienza a cui possono partecipare attivamente e frequentemente. 

 

Creare un trend su TikTok da abbinare alla tua uscita può innescare un'impennata significativa di UGC (contenuti generati dagli utenti) e far sì che il tuo brano resti in tendenza su tutte le piattaforme social e gli store digitali. Le canzoni che diventano un trend su TikTok spesso finiscono in classifica nelle playlist globali più importanti, come Billboard 100 o Spotify Viral 50. 

 

L'obiettivo è mantenere i fan coinvolti il più a lungo possibile, quindi tieni presente che i trend su TikTok durano in genere 5-7 giorni. Caricare e diffondere settimanalmente una nuova versione del tuo brano è sicuramente un modo per mantenere l'attenzione dei tuoi fan e allo stesso tempo far evolvere il tuo sound.

3. Sperimenta con il tuo sound

La musica indipendente non è più un genere. Un tempo le fanbase più numerose appartenevano a generi specifici, oggi gli ascoltatori si orientano sempre più su nicchie specifiche. Oggi la musica indipendente si basa sulla diffusione dei contenuti e su ciò che colpisce. Quanto più una canzone è semplice e meno perfezionata su TikTok e altre piattaforme sociali, tanto meglio.

 

Probabilmente non sai ancora chi sono i tuoi fan, quindi sperimenta. Invita gli ascoltatori a partecipare attivamente a questo processo. Sperimentare con il tuo sound significa trovare la tua fanbase principale - i fan che seguiranno, interagiranno con e acquisteranno i tuoi contenuti - in modo che tu riesca a trarre ricavi consistenti e continuativi dalla tua musica.   

 

"Cosa c'è di nuovo? Al giorno d'oggi è tutto incentrato su cosa c'è di nuovo, amico. Alzati e mettiti al lavoro. Non vogliamo scuse! Materiale nuovo, materiale nuovo, non hai ancora capito, ASCOLTA!". - Papoose. 

 

Più pubblichi, meglio impari a conoscere il tuo vero sound. Anche i tuoi fan lo noteranno.

4. Non rinunciare alle playlist

L'inserimento di un brano in una playlist editoriale è fondamentale per mantenere la performance del brano nel tempo

 

Spotify consiglia di inviare brani con almeno sette giorni di anticipo per essere presi in considerazione per le sue playlist. Tieni presente che il brano deve essere già presente nel database di Spotify per poter fare il pitch. TuneCore consiglia di caricare e inviare i brani tramite il proprio distributore almeno 14 giorni prima della data di uscita, in modo da dare il tempo ai curatori di ascoltare la tua musica. 

 

Più brani proponi a Spotify e ad altri editori di playlist importanti, più alte sono le possibilità di successo. Una volta che il tuo primo brano è stato scelto, le uscite successive avranno maggiore probabilità di essere inserite.

5. Illimitate distribuzioni a cascata

Il modello di lancio di un album un tempo prevedeva la pubblicazione di un singolo nei mesi precedenti l'uscita dell'album e di un secondo singolo in concomitanza con l'uscita dell'LP. Grazie alla continua ascesa dei social media, sappiamo che il vecchio approccio di lancio degli album è ormai obsoleto.

Una strategia a cascata è quella che prevede la pubblicazione graduale di un EP/album, un brano alla volta, fino alla distribuzione dell'EP/album definitivo, quando viene pubblicato l'ultimo brano. 

Prima che TuneCore adottasse la distribuzione Unlimited, gli artisti dovevano pagare 9,99€ per singolo e 29,99€ per album, rendendo la strategia a cascata proibitiva dal punto di vista dei costi. Con la distribuzione Unlimited, non è più necessario scegliere. 

La distribuzione a cascata dell'album o dell'EP consente di mantenere i fan coinvolti, di ottimizzare le prestazioni della musica su TikTok e altre piattaforme sociali, di sperimentare il proprio stile tenendo conto del feedback dei fan e di perfezionare la tua strategia di playlist pitching sugli store digitali.

Quindi?

Mentre te ne stavi seduto lì a scorrere sul tuo dannato telefono, ho scritto sei canzoni. Alzati e vai a creare un po' di musica! Oh, lo farai domani, vero? Balle! Domani non è una promessa. Oggi è il momento giusto. Anzi, ieri era il momento. Perché sei ancora qui?". -Papoose 

In questo preciso istante, i tuoi fan sono lì fuori a cercare nuova musica online. Cosa stai aspettando? Carica oggi stesso il tuo prossimo brano.

[1] Studio di Midia Research

[2] Informazioni sugli utenti di TikTok

[3] Informazioni sugli utenti di Instagram

[4] Informazioni sugli utenti di YouTube

[5] Dati sugli ascoltatori di Spotify