5 consigli per mettere la vostra musica sugli store

Da Dwight Brown

Tradotto da Giulio Marelli

 

Registrate la vostra musica. Fate il missaggio. il mastering. Adesso volete metterla su iTunes, Spotify, Deezer, Amazon Music… Il più presto possibile.

Siete in misura di passare della creazione alla vendita in un attimo? Non credo. Ma potete organizzarvi se anticipatelo, seguite le direttive, chiedete dell’aiuto se bisogno.

1. Rispettate i diritti di autore

Se avete registrato solo dei titoli originale e non utilizzate dei sample, detenete i diritti di autore della vostra musica e siete pronti da iniziare. Si avete registrato il titolo di qualcun’altro – cioè una composizione – dovrete ottenere la permissione, una “licenza meccanica”, dell’autore o dell’editore dell’artista. Con questa licenza potete registrare, riprodurre o fare delle copie della canzona.

2. Lasciare il tempo per il processo di “messo in reti”

Caricate vostra musica e la grafica lasciando il tempo al processo di revisione svolgersi correttamente. Poi ogni piattaforma deve esaminare al loro torno la vostra uscita. Ecco le scadenze comunicato dalle piattaforme:

  • Spotify : 2 fino a 3 giorni lavorativi
  • iTunes: da 24 ore a 16 giorni lavorativi
  • Amazon on demand: 6-8 settimane

In generale, Se volete che la vostra release sia messa su tutti gli store allo stesso momento, scegliete una data al meno 4 settimane dopo la data di sottomissione. Utilizzate queste 4 settimane per ottimizzare la vostra promozione e diventare virale. Fate clic qui per avere una lista più dettagliata del tempo di analisi su ogni piattaforme.

3. Mettete il vostro contenuto sul buono formatto per evitare i ritardi.

Seguendo le specificità necessarie, potete evitare il bloccaggio della vostra uscita dalle piattaforme a causa di errori sulle metadati: rispettate le regole sulle maiuscole e minuscoli, capite cosa deve contenere un album, EP o singolo. Le grafiche non può includere l’artista originale nel titolo della canzona o nel campo “artista”. Imparate come fare la lista di parecchi artisti e referenze in uno stesso campo al livello dell’album o al livello del titolo. Utilizzate delle parentesi e delle parentesi quadre per diverse referenze. Fate clic qui per saperne di più.

4. Il vostro visuale deve attenersi le specificità.

Con una foto attraente, un’immagine o un’illustrazione accattivante, sarà più facile per attrarre l’attento, affascinare i fan potenziali e cosi lanciare le prime vendite. Le grafiche che rispettano le condizioni degli store riducono il rischio di bloccaggio. Utilizzate solo il formatto d’immagine JPG o GIF per i quadri perfetti.

  • iTunes preferisce 3000×3000 pixel
  • Spotify preferisce 1400×1400 pixel
  • Da non fare: aggiungere un testo in più dell’uscita e del nome dell’artista, scrivere le indirizzi email, URL o informazione sul contatto.
  • Da fare: Se non usate la vostra grafica fate clic su “Realizza un’immagine per me” al momento della creazione del vostro album/singolo su TuneCore, e potrete scegliere una grafica. Fate clic qui per saperne di più.

5. Trovate le soluzioni ai vostri problemi

Contattate TuneCore e vi aiuteremmo per mettere i vostri titoli sugli store. Se avete delle domande sul processo di verificazione del contenuto, data finale di messa in rete, formattazione, grafica, store specifico… Rispondiamo a tutte le vostre domande. Fate clic qui.


La preparazione è sinonimo di successo quando volete mettere la vostra musica in rete. E TuneCore è qui per aiutarvi.