5 consigli per mettere la vostra musica sugli store

Da Dwight Brown

Tradotto da Giulio Marelli

 

Registrate la vostra musica. Fate il missaggio. il mastering. Adesso volete metterla su iTunes, Spotify, Deezer, Amazon Music… Il più presto possibile.

Siete in misura di passare della creazione alla vendita in un attimo? Non credo. Ma potete organizzarvi se anticipatelo, seguite le direttive, chiedete dell’aiuto se bisogno.

1. Rispettate i diritti di autore

Se avete registrato solo dei titoli originale e non utilizzate dei sample, detenete i diritti di autore della vostra musica e siete pronti da iniziare. Si avete registrato il titolo di qualcun’altro – cioè una composizione – dovrete ottenere la permissione, una “licenza meccanica”, dell’autore o dell’editore dell’artista. Con questa licenza potete registrare, riprodurre o fare delle copie della canzona.

2. Lasciare il tempo per il processo di “messo in reti”

Caricate vostra musica e la grafica lasciando il tempo al processo di revisione svolgersi correttamente. Poi ogni piattaforma deve esaminare al loro torno la vostra uscita. Ecco le scadenze comunicato dalle piattaforme:

  • Spotify : 2 fino a 3 giorni lavorativi
  • iTunes: da 24 ore a 16 giorni lavorativi
  • Amazon on demand: 6-8 settimane

In generale, Se volete che la vostra release sia messa su tutti gli store allo stesso momento, scegliete una data al meno 4 settimane dopo la data di sottomissione. Utilizzate queste 4 settimane per ottimizzare la vostra promozione e diventare virale. Fate clic qui per avere una lista più dettagliata del tempo di analisi su ogni piattaforme.

3. Mettete il vostro contenuto sul buono formatto per evitare i ritardi.

Seguendo le specificità necessarie, potete evitare il bloccaggio della vostra uscita dalle piattaforme a causa di errori sulle metadati: rispettate le regole sulle maiuscole e minuscoli, capite cosa deve contenere un album, EP o singolo. Le grafiche non può includere l’artista originale nel titolo della canzona o nel campo “artista”. Imparate come fare la lista di parecchi artisti e referenze in uno stesso campo al livello dell’album o al livello del titolo. Utilizzate delle parentesi e delle parentesi quadre per diverse referenze. Fate clic qui per saperne di più.

4. Il vostro visuale deve attenersi le specificità.

Con una foto attraente, un’immagine o un’illustrazione accattivante, sarà più facile per attrarre l’attento, affascinare i fan potenziali e cosi lanciare le prime vendite. Le grafiche che rispettano le condizioni degli store riducono il rischio di bloccaggio. Utilizzate solo il formatto d’immagine JPG o GIF per i quadri perfetti.

  • iTunes preferisce 3000×3000 pixel
  • Spotify preferisce 1400×1400 pixel
  • Da non fare: aggiungere un testo in più dell’uscita e del nome dell’artista, scrivere le indirizzi email, URL o informazione sul contatto.
  • Da fare: Se non usate la vostra grafica fate clic su “Realizza un’immagine per me” al momento della creazione del vostro album/singolo su TuneCore, e potrete scegliere una grafica. Fate clic qui per saperne di più.

5. Trovate le soluzioni ai vostri problemi

Contattate TuneCore e vi aiuteremmo per mettere i vostri titoli sugli store. Se avete delle domande sul processo di verificazione del contenuto, data finale di messa in rete, formattazione, grafica, store specifico… Rispondiamo a tutte le vostre domande. Fate clic qui.


La preparazione è sinonimo di successo quando volete mettere la vostra musica in rete. E TuneCore è qui per aiutarvi.

7 consigli per essere messo in evidenza on iTunes, Deezer, Spotify…

Da Chris Mooney
Promozione artisti TuneCore

Tradotto da Giulio Marelli

Guardando iTunes Store, la maggior parte degli artisti pensano, “Voglio che il mio album sia messo in evidenza qui.” Ecco delle buone notizie: Tutte le release di TuneCore distribuite a iTunes possono essere messe in questa posizione. Gli album portati alla ribalta è la decisione editoriale d’iTunes – Non sono dei collocamenti pagati.

Per esempio, l’artista TuneCore Chris Wallace ha avuto una banner sulla pagina Pop d’iTunes e il suo album Push Rewind è stato messo in evidenza accanto a degli artisti di grande case discografiche come No Doubt, One Direction, Owl City (ex-TuneCore artista) e Alicia Keys sulla slide “Nuovo e da conoscere”

SafetySuit e stephen Jerzak & Romance on a rocketship, anche distribuiti con TuneCore, figuravano nella stessa pagina.

Come potete aumentare le vostre opportunità di essere messo in evidenza su iTunes? Ecco sete consigli che possono aiutarvi. (Ricordatevi: Dipende dello staff d’iTunes di decidere cosa mettere in evidenza)

1. Pianificate in anticipo

Il timing è un elemento importante per essere messo in evidenza. La piattaforma, come potete vederla a un momento preciso, è il risulto di un lavoro pensato dal team editoriale, e non una cosa fatto all’ultima minuta. Di maniera generale, le messe in evidenze sono decisi al meno tre settimane prima. In conseguenza, forse sarà ragionevole, quando è possibile, di lasciare un tempo di tre settimane minimo per quanto riguarda la data di uscita, per lasciare agli store, abbastanza tempo per ascoltare vostra musica.

2. Le preordini creano una dinamica

Le preordini di album, Ep o singolo su iTunes o Google Play – Quando un tempo di due o tre settimane è lasciato in anticipo – permettano di comparle prima la data di uscita ufficiale. Le vendite effettuati durante le preordini sono contabilizzate nel calcolo dei Top iTunes, della stessa maniera che le vendite effettuate dopo la data di uscita ufficiale. In conseguenza, incitare i vostri fan a comperare vostra release mentre il periodo di preordini può aiutarvi ad avere una buona posizione nei Top iTunes e creare un fenomeno. Saperne di più sui benefici delle preordini.

3. Privilegiare gli album ai singoli.

I singoli sono un buon modo per migliorare vostra notorietà e per preparare la vostra uscita del vostro album. Possono anche creare una cronologia delle vendite che possono influenzare il team editoriale al momento di scegliere chi mettere in evidenza. Ma in realtà, se guardate in dettagli l’iTunes Store, Deezer o Spotify potete notare che ci sono molto di più spazi per gli album che per i singoli., e dunque per la loro messo in evidenza. Le piattaforme hanno comunque degli spazi riservati per i singoli.

4. Verificate l’ortographia!

Lasciate libero corso alla sua creatività è una buona cosa, Ma vediamo spesso delle uscite con delle errore ortografiche o delle incoerenze. I team editoriale lo venderanno probabilmente, dunque siete sicuri che non ci sono degli errori prima di mettere sui reti la vostra uscita.

5. Chi è l’artista principale?

Al meno che beneficiate di una multitudine d’artisti molto celebre partecipando sulla vostra uscita, non è molto professionale di avere una luuuunga lista di artisti invitati.

6. Preparare le sue argumenti.

Oltre la musica se stessa, ci sono dei fatti importanti e dei elementi importanti che gli store vanno prendere in considerazione:

quante vendite sono stati realiste per le vostre release precedente ? In particolare quelli più recente…Quanti fan potentiale potete tocare e incitare a comperare la vostra uscita sugli store digitali? In altri termi, quante persone vi seguono su Facebook, su twitter, sulla vostra newsletter, etc…

Avete un piano marketing o un piano media in vigore? Per esempio: un articolo su una grossa riviste va essere pubblicato ? Avete investiti degli soldi nell’acquisto di uno spazio per una pubblicità ?

Ci sono delle sincronizzazione alla TV/cinema o altro previsto in parallele alla vostra uscita?

7. Quale il buon prezzo per la vostra uscita?

Benché il prezzo di vendita non sia un elemento decisivo per essere messo in evidenza, costituisce una variabile addizionale che può aumentare la probabilità di essere messo in evidenza nel caso degli scaricamenti. Potete contattare il nostro team supporto TuneCore per modificare il vostro prezzo di vendita.

Questi trucchi sono validi per tutti gli store. Ancora una volta sono i team editoriale che decidono di mettere in evidenza, ma se seguite questi consigli, le possibilità saranno aumentato.

Gli store non ci mandano delle notificazioni quando mettono in evidenza delle uscite TuneCore, dunque ci invitiamo di verificare gli differenti store per vedere se la vostra uscita è stata messo in evidenza.

[Nota dell’editore: Fare clic qui per saperne di più sulla distribuzione digitale. Potete configurare una preordina quando caricate il vostro album su TuneCore, ci ne diciamo di più qui.]

10 tipi di singolo su Youtube per Tocare i vostri Fan

[Nota dell’editore: quel articolo è stato scritto da Jesse Elmore ed erà inizialmente pubblicato su Hear The Music.]

Articolo tradotto da Giulio Marelli

Molti sono gli artisti che fanno una bella carriera dopo aver marcato il colpo con un solo canzona. Con dei servizi come Spotify, Youtube, e iTunes il singolo non è mai stato così importante.

Oggi, i musicisti hanno accesso a una tecnologia incredibile. La registrazione di una sola canzona costava prima magliai di euro tenendo conto il tempo passato in uno studio, la locazione di materiale, e il costo di un tecnico del suono. Adesso potete fare uno studio da voi per una frazione del costo che ripresentava prima e registrare tutta la musica che volete al vostro ritmo.

In più, grazie ai canali su youtube non avete più bisogno di aspettare di avere un album completo e pronto a l’invio per sperare avere la fortuna che un label/casa discografica vi promuove. Andate semplicemente su Youtube, scaricate la vostra video, e tutto il mondo può immediatamente vederla.

Però, so che non è così semplice. Avete sempre bisogno che delle persone si abbonano a voi, vi seguono su twitter, e si mette in relazione con voi su tutti altri retti sociali. Ma il fatto è che è più facile oggi che era prima per condividere la sua musica ed essere in relazione con il mondo.

Con tutto quello che è disponibile, non ci sono dubbi che volete mettere vostra ultima canzona sui retti per i vostri fan il più rapidamente possibile. Produr e registrare delle nuove canzone costantemente per convincere i vostri fan di divertirsi, di condividere, e comperare è importante ma cosa si passera se non avete più del’ispirazione?

Se esitate su quel tipo di singoli dovreste lavorare, ecco la mia lista di dieci differenti singoli che faranno piacere ai vostri fan sicuramente.

1.  Le canzoni live

Non avete nuove canzoni da registrare o da uscire ? Perché non pubblicare una registrazione live del vostro ultimo concerto ? È un buon modo per dare un rilancio a una delle vostre più vecchie canzoni. Cercate nella lista delle vostre musiche su Youtube quella qui era popolare presso i vostri fan e ripubblicatela come essendo una versione live.

Nessuno aspetta che un missaggio sia perfetto di una canzona suonata in un concerto, Allora non fermatevi su quel punto. I vostri fan AMERANO vedere come suonate in reale e vi darà qualcosa da mostrare al momento di contattare dei booker/programmatori.

2. Le cover

Fare delle cover è un modo perfetto per attirare delle persone che non vi conosce. Quando cercate una canzona su Youtube o Google cosa cercate ? Probabilmente degli artisti come voi. State attento di bene citare il nome dell’artista originale nel titolo della vostra canzona e le vostre versione appariranno nei risulti delle ricerche.

La nostalgia è un forte sentimento e fare delle cover farà spuntare quel emozione dalle persone che condividono gli stessi gusti musicale e qui amano gli stessi artisti che voi. A quel momento, devono solo fare un piccolo sforzo supplementare per ascoltare tutto vostro catalogo e diventare un fan della vostra musica.

3. Traduzione

Parlate parecchi lingue? Registrate le vostre canzone in ogni lingue? Perché no? Registrate alcune delle vostra canzone in una lingua differente e aumentate la grandezza della vostra audienza.

Ho ascoltato delle cover bellissime dove il cantante cambiava di lingua nei differenti parte della sua canzone.

4. Vostra canzone la più recente

Quel punto è il più logico, ma è anche quello il più importante. Se avete registrato una canzona dove siete orgoglioso di voi stessa, pubblicate là. Anche se non è quella che preferiate o anche se state lavorando SULLA canzona. Più canzone = più viste. Non sapete mai quale canzone vi manderà al prossimo livello.

Non raccomanda di lasciare sul fianco una musica terminata al meno che avete una buona ragione di farlo. Se non pubblicate mai, nessuno vi conoscerà mai. Logico no?

5. Canzona rare o mai pubblicata.

Avete delle musiche che non sapete cosa farne e non l’avete mai messo sui retti ? Fatte del hip hop e avete fatto qualcosa di differente che non va sul vostro album ? Pubblicatela !

I vostri fan AMERANNO ascoltarla, anche se non quello che fate abitualmente.

6. Canzone di natale.

Vedete tutti gli artisti famosi fare questo ogni anno. Potete creare una nuova canzona di natale oppure riprendere un classico. Novembre e dicembre sono dei mesi importante per i negozi di musica e tutti sono pronti a comperare il suo disco per la stagione.

Se avete scritto qualche titoli originale, le avrò inclusi con delle cover di titoli famosi per introdurle alle persone. Come ho detto prima, la nostalgia è sentimento forte.

7. La musica in rapporto con l’attualità.

Avete un’opinione interessante o unico su un soggetto attuale che fa parlare di lui? Scrivete una canzona e registratela il più veloce possibile. Una canzona a proposito dell’attuale ronzio troverà una più grossa audienza che tre mesi dopo.

Potete trovare l’inspirazione per quel tipo di canzone nei giornali, i film, alla TV, dagli altri artisti, o qualsiasi mezzi. La parte la più importante è di pubblicare la canzona quando il soggetto è ancora attuale.

8. Versione acustica/alternativa

Nel stesso repertorio che la versione live, registrate una versione acustica o alternativa di alcune delle vostro canzone le più popolare. Cambiate gli strumenti, gli arrangiamenti, o la produzione e mettetele sui retti. I vostri fan dedicati amano ascoltare la loro canzone favorita in “acustico”.

Si avete salvato dei missaggi alternativi quando avete scritta l’originale, tornate su e guardate se non c’è niente da utilizzare.

9. Remix

È una versione alternativa molto specifica di una canzona. Secondo il tipo della musica che fatte, i remix possono o no accordarsi con la vostra fanbase. Se un remix è, secondo voi, qualcosa che potranno apprezzare, ma non sapete cosa fare per farne uno, contattate degli artisti che sanno come fare dei remix di qualità. Chiedete se vogliono lavorare con voi, date loro la vostra canzona e vedete quello che fanno.

Lavorare con un altro artista è mutualmente benefico e può condurre a delle creazioni unici che non avranno mai visto il giorno altrimenti.

10. Una versione strumentale

Una versione strumentale di una musica può essere fata di diverse maniera. Potete semplicemente ritirare le parole e lasciare la musica inalterata, incorporare una nuova parte strumentale per colmare la melodia delle parole ritirate oppure reinterpretare completamente e registrare di nuovo la canzona intera.

Questo può essere sorprendentemente molto potente e popolare. Sopratutto con quelli che sono già fan di voi.


Conclusione

Spero che queste 10 differenti tipi di singoli vi avranno dati delle nuove idee di produzione. Ricordatevi che dovete sforzarvi di pubblicare delle nuove musiche costantemente e che è una buon idea di tenere alcune varietà nei vostri titoli. Questo aumenterà la vostra fan base e mantenerà l’eccitazione su quello che uscirete prossimamente !

Circondatevi da un team mentre la vostra carriere si sviluppa.

[Note dell’editore: Articolo inizialmente scritto da Eugène Foley – Fondatore e presidente di Foley Entertainement, una società di consulting del settore musicale e un’agenzia di Entertainement].

Articolo tradotto da Giulio Marelli

Nel corso della carriera di un artista, il suo team evolve con lui. Quando quella viene solo d’iniziare, l’artista deve spesso occuparsi di tutti aspetti senza l’aiuto dalle professionali. Eventualmente, per quelli che avranno la fortuna di conoscere il successo, un team si costituirà attorno a loro e crescerà allo stesso ritmo del progresso della loro carriera. Questo permetterà all’artista di concentrarsi sulla scrittura di nuove canzone, ripetere e dare dei concerti mentre il suo team si occupa della parte business e amministrativa.

Guardiamo assieme la lista dei membri i più comune di un team e a quale momento entrano in scena.

PRIMA TAPPA

– Addeto stampa e responsabile della promozione alla radio

– Avvocato

Nella prima Tappa della carriera di un artista, l’attento si concentra sulla composizione, la registrazione, la creazione della prestazione live, la creazione del contenuto marketing fare un sito, una pagina sulle retti sociale e per finire aumentare la loro fan base. Una volta finito, l’artista inizia generalmente a trovare dei luoghi dove suonare.

Durante questa fase, l’avvocato può aiutare a introdurre tutta la parte legale, incluso i diritti di autore e della protezione della vostra marca (vostro nome di artista può apparire come una marca), della redazione di un contratto tra i gruppi, creare la vostra società etc…

Le persone che si uniscono dopo nel vostro team sono l’addetto stampa e il responsabile della promozione alla radio. Potete essere il migliore nella vostra attività ma non lo sapremmo mai se nessuno vi conosce. Ricorrendo a un’Addetto stampa sperimentato e a una radio locale, potrete permettere alla vostra musica d’ottenere la visibilità che merita. La metteranno nei giornali, riviste, blog, TV, webradio, e su tutti posti dove sarà possibile di parlare di voi.

All’inizio della carriera, è difficile di generare un redditto e quello che guadagnerete sarà subito reinvestito nel vostro progetto. L’artista dovrà dunque assumere molti ruolo prima di attirare l’interesse di un manager o di un’agenzia di booking sperimentata.

Di solito, i manager e gli agenti lavorano sulla base di una commissione circa il 15-20% per i manager e 10% per gli agenti. Dunque al meno di guadagnare molti soldi o Allora che un grosso label sia interessato, la maggior parte dei migliori agenti e manager non saranno interessati.

Bisogna Allora che l’artista sviluppa la sua carriera giorno dopo giorno e chiede consiglio al suo avvocato o a una società di consiglio musicale in qualsiasi momenti. Un maggiorità di musicista a quel momento di la loro carriera trovano loro stessi dei concerti nei club, piccole sede da spettacoli, bar e festival locali. Per quelli che vogliono passare alla prossima tappa, ecco cosa fare.

Seconda tappa

  • Addeto stampa e responsabile della promozione alla radio
  • Avvocato
  • Manager
  • Agento

Dal momento dove l’artista arriva alla seconda tappa, il suo Addetto stampa e il suo responsabile della promozione alla radio avranno già fatto scalpore, attorno di loro e con l’affluenza acquista, potranno iniziare a concentrarsi sui giornali, radio, programmi alla TV più importanti. Le differenti pagine dovrebbero avere abbastanza fan per interessare le migliori agenti e manager.

Una volta che queste due persone avranno aderito al vostro team, l’artista avrà tutto l’aiuto necessario per i compiti giornaliera della sua carriera, e potrà considerare. delle date nei luoghi popolare con una paga alla fine più importante. Si può anche considerare un tour con degli artisti di grande label grazie al lavoro e alle connessione dell’agente.

Ci sono molti artisti e band che arrivano a quel punto, sviluppare una longa carriera e vivere della loro passione che possiamo crederlo. Solo i migliori arrivano ad attegnare l’ultima tapa.

Terza tappa

  • Addeto stampa e responsabile della promozione alla radio
  • Avvocato
  • Manager
  • Agento
  • Business manager e contabile
  • Editore
  • Casa discographica

Quando un artista raggiunge quel punto, dei nuovi partecipante aderiranno al team: un business manager, un contabile, un editore e una casa discografica. Si può che alcuni artisti prendono in più un commerciale per le pubblicità tenendo sempre il responsabile della promozione radio presente dall’inizio.

A quel punto della carriera, l’artista è in tour nel mondo intero, suona davanti a più di 10 000 persone, vendo migliaia di dischi, fanno dei milioni di viste etc… Dei soldi sono anche generati grazie all’editore e alle diverse sincronizzazione stabilite.

Il manager, l’avvocato, il business manager e il contabile lavorano fianco a fianco per dirigere la carriera dell’artista e l’agente continua di trovarlo dei concerti con delle paghe importante. Una casa discografica aiuterà l’artista a produrre e distribuire le sue canzone sul mercato, può anche aiutarla finanziariamente, in particolare per diffondere, la promozione, il marketing, la pubblicità e durante i tour.

L’artista continuerà di concentrarsi sull’aspetto creativo della sua carriera lasciando le altre persone lavorare come una macchina ben oliata per farlo arrivare molto lontano.

Se dobbiamo comparare questo ha uno sport, potremo farlo con il calcio. Un calciatore inizia a giocare nei piccoli campionati e solo i più talentuosi vanno avanti. Nel corso della loro carriera, il team attorno di loro evolve allo stesso tempo: avranno degli allenatori, dei preparatori fisiche, degli agenti, uno staff marketing etc… I loro bisogni cambiano, lo staff deve per conseguenza adattarsi.

È la stessa cosa nella musica. Quando qualcuno lavora duro, munito di talento, forma il team giusto e che tutti hanno gli stessi obiettivi, passare della tappa 1 a 3 si farà normalmente. Buon coraggio nel sviluppo della vostra carriera !


Eugène Foley è il rappresentante di artisti, gruppi, compositore, label, manager, produttori, tecnici del suono e altri attori del settore musicale. I suoi artisti hanno vinto quasi 40 dischi di oro e di platine e 3 GRAMMY Awards. Foley è l’autore del celebre libro educativo “Artist Development – A Distinctive Guide To The Music Industry’s Lost Art.” È spesso invitato come esperto del settore musicale alla TV, radio e nelle università dove insegna sui soggetti come il svillupo degli artisti, il marketing, l’edizione musicale e la propertà intellectuale. Offre un’evaluazione gratuita della musica e del pianno di carriera a tutti musicisti senza label. Per saperne di più : http://www.foleyentertainment.com/

Cosa fare per avere i suoi file audio pronti per la distribuzione ?

Formatto richiesto

iTunes, Spotify e altri store hanno un alcuni richieste quando si tratta dei file audio che accettano. Logico, vero? Vogliono musiche con un’alta qualità di suono, le cui danno a loro, e anche voi, un migliore aspetto.

Allo scopo di bene caricare la sua musica su TuneCore per la distribuzione ai store digitali, tutti file audio bisognano di rispettare delle specificità.

-16 bit (taglia del campione)

-44.1 khz (velocità del campione)

-1411 kpbs (Il bit rate)

Come Convertire

Se le parole sopra non hanno senso per voi (bit rate? di cosa parla??), possiamo aiutare.

Potete usare la vostra applicazione iTunes store per convertire i vostri file nel formato richiesto.

Fai solo clic qui per avere le istruzioni punto per punto sulla conversione dell vostro audio attraverso iTunes.

Se utilizzate un sito per convertire l’audio che non è un software professionale o iTunes, è una buona idea di convertire. il vostro audio una nuova volta con iTunes, solo per essere sicuro che i file sono in una buonissima forma per la distribuzione. Alcuni programmi di conversione possono nascondere dei codici nei vostri file, le cui possono diventare irriconoscibile dai store digitale.

Non inserite !

Gli artisti ci chiedono spesso se possono inserire le metadati (es.: informazioni sul produttore e il compositore, il sito del gruppo, o anche le visuali) nei loro file audio. Purtroppo la risposta è no – i store digitali non accettano questi tipi di file. Se caricate un allegato sul vostro account TuneCore, quello provocherà probabilmente un problema di consegna e risulterà per la vostra uscita di non essere live sui store.

Ma non vi preoccupate, potrete sempre mettere le informazioni della vostra uscita le più importanti sui store. Durante il processo di distribuzione siete invitato a entrare il titolo del vostro album, il nome dell’artista, il nome dei vostri titoli, il genere etc…, e inviamo queste informazioni agli store digitali per essere messo sul vostro album.

Pigiate Play

Dopo avere caricato le vostre trace sul vostro TuneCore account, vedrete che un tasto “play” è apparso a canto alle canzoni. Ascoltatele e assicuratevi che avete caricato la buona versione del file.

Non allarmatevi se il playback della vostra canzona non ha la stessa qualità che il vostro file originale. Quella qualità inferiore è solo per il playback, e non ha nessun affetto su il file andando ai store. Consegnammo la qualità superiore che ogni store accetta, di solito lo stesso file che avete caricato.

Come sempre, se incontrate dei problemi a qualsiasi momento nel processo, diteglielo per ricevere un’assistenza!

Pronti da caricare le vostre canzone e averle nei store digitale? Iniziate qui.

3 metodi sperimentate e approvate per negoziare un migliore pagamento dalle sedi di feste.

[Nota dell’Editore : Quell’articolo è stato scritto da Jhoni Jackson e apparse inizialmente su il blog di SonicBids.]

Articolo tradotto da Giulio Marelli

I gruppi o artisti non avendo una fan base importante incontrano spesso della difficoltà per suonare live. Da un punto di vista commerciale, è logico: Se un booker o un programmatore ha dei dubbi per quanto riguarda la vostra capacità ad attirare della gente, Proporvi un concerto a una serata dove la frequentazione può potenzialmente essere molto alto è un rischio per loro. E quando arrivate ad avere una proposizione, lui o lei insiste per minimizzare quel rischio offrendovi pochi soldi – o niente. Come potete convincere quella persona di pagarvi di più ?

Quando dovrete negoziare la migliore paga possibile per un concerto, le loro tre strategie seguente possono aiutarvi a ottenere dei migliori risultati, sopratutto se aiutate sulla parte promozionale. Queste metodi possono permettervi di guadagnare di più secondo il lavoro fato. I booker e i programmatori lo apprezzano e la maggior parte vi pagheranno in conseguenza.

1. Mostrate quello che valete con dei cifre.

I gruppi fanno spesso riferimento ai loro precedenti pagamento quando propongono la nuova paga o la commissione. È un metodo di negoziazione più o meno inutile, perché tutte le sedi di feste non hanno lo stesso bilancio. Quello che funzionano per una sedi di festa non funzionerà per una altra.

Il vostro migliore strumento di persuasione qui sono i retti sociale. La vostra Fanbase è importante? Per il vostro ultimo concerto, quante risposte avete avuto sul vostro evento su Facebook ? Più importante, ovviamente, quante sono realmente venuti ? Utilizzate delle foto della massa se ne avete, altrimenti, la migliora maniera di mostrare l’affluenza, sono le risposte all’evento. Reindirizzate verso le vostre differente pagine e anche verso degli eventi precedenti per mostrare la vostra forza.

Certo, questo non funzionerà per tutti. E se non avete suona prima, non potete avere degli eventi su facebook passati da mostrare come esempio. Inoltre, tutti non accordano una completa fiduccia a questi cifre: un volume di followers importante non traduce sempre una grossa affluenza il giorno dell’evento.

2. Il “bonus”

In oltre parole, si tratta del nome del utile fatto in più. Ecco il funzionamento: Avete un pagamento o un percentuale iniziale sulle vendite, ma guadagnate anche di più dopo un livello fissato. Quello può essere una quantità di ticket venduti o un punto di pareggio del programmatore.

In modo d’illustrare questo, parleremo di gruppi e artisti che non sono molto pagati, iniziamo con delle cifre relativamente bassi.

Primo esempio : 50€ di partenza più il 10% di bonus in extra dopo 50 ticket venduto a 5€ ciascuno.

In quel scenario, avrete 50€ in ogni caso. Ma si più di 50 ticket sono comprati ottenete di più. Diciamo che cento ticket sono stati venduti al totale – L’entrata ha rapportato 250€ supplementare. Riceverete Allora 25€ in più.

Secondo esempio : 50€ inizialmente più il 10% dopo 250€, con i ticket venduti 5€ ciascun.

Diciamo che ci sono 4 gruppi che suonano al stesso momento e ogni uno ottiene 50€ inizialmente. Se le entrate rapportano più di 250€ – ciò vuole dire che 50 ticket sono stati comprati – Allora il 10% di bonus in extra è per voi (e probabilmente il 10% per ogni gruppi presenti.) Dunque a 50 ticket venduti, avrete una base di 50€, più 25€ in extra perché il punto di 50 ticket venduti è stato raggiunto.

Queste cifre non rappresentano la realtà; non sono qui per darvi una base per le negoziazioni, sono piuttosto dei esempi che dovreste aggiustare seconda la situazione. I booker e i programmatori potrebbero più facilmente accettare una proposta come quella lì perché c’è un rischio minimo dalla loro parte. Non pensarono che facciate abbastanza entrare per pagarvi una somma X in extra, a voi di provarle il contrario.

3. Mostrate la vostra capacità ad attirare un pubblico, poi aumentate il vostro prezzo

Avete messo molto tempo per ottenere un concerto? Se il booker o il programmatore dubbi sulla vostra capacità ad attirare un pubblico, lei o lui chiederà probabilmente di suonare gratuitamente. Quando venite solo d’iniziare, non importa molto, ma dovete sempre pensare al vostro futuro. Dovete suonare gratuitamente solo se vi permette di farvi pagare dopo, o al meno se vi permette di evolvere nel futuro. (O se si tratta di un concerto per la carità).

Accettare di suonare gratuitamente (o quasi) è accettabile una volta, ma chiedete di essere programmato su un’altra data se nel pubblico ci sono più di X persone. Dopo il vostro concerto, si è possibile, parlate con quello o quella che vi ha contattato. Chiedetelo cosa ne ha pensato della vostra prestazione e del pubblico. Se quella persona non è presente, inviatela una Email o chiamatela il giorno dopo il vostro concerto.

Inviatela una video del vostro concerto se ne avete una, e integrate le risposte dei fan per mostrarlo che il vostro prossimo concerto può essere ancora più riuscito, e che meritate di essere pagate di più. Alla fine, provate di ottenere una data per un altro concerto prima che la discussione sia finita. (Essere prenotato con parecchi mesi prima è ideale comunque.)


Jhoni jackson è una giornalista musicale basato in San Juan, Puerto Rico, dove fa il giocoliere tra gestire un club chiamato Club 77, essere uno scrittore freelance e, ovviamente, andare alla spiaggia più spesso possibile