Terminato in un batter d’occhio, salutiamo l’anno 2019. Siamo felici di elencare alcuni dei nostri migliori conseguimenti di quest’anno e attendiamo con trepidazione di scoprire cosa abbia in serbo per noi il 2020.

Nuove partnership musicali, nuovi servizi emozionanti, nuovi trend e statistiche affascinanti, convegni e festival importanti; il 2019 ci ha portato un po’ di tutto. Senza contare i numerosissimi contenuti educativi da cui i nostri artisti hanno potuto prendere spunto e migliorare la loro carriera.

Assicurati di ascoltare il nostro podcast “End Of Year” 2019 #MusicMadeMe episodio con Scott Ackerman, CEO di TuneCore (registrato in inglese):

Diamo uno sguardo a cosa ci ha regalato quest’anno.

Nuove partnership

Nel 2019, TuneCore ha stretto nuove partnership con store e piattaforme di streaming provenienti da tutto il mondo per permettere ai nostri artisti di raggiungere un quantitativo di fan mai visto prima. Lanci rivoluzionari in tutta la Corea del Sud, Cina, Russia e USA hanno portato maggiori opportunità per molti.

A Maggio, abbiamo annunciato di aver aperto la distribuzione a Music Island della Corea del Sud.

A Ottobre, TuneCore ha finalizzato la sua partnership con Tencent, permettendo a tutti i suoi artisti  di irrompere ed espandersi in mercati digitali Cinesi. Focalizzandosi su tre piattaforme digitali (Kugou Music, QQ Music e Kuowo Music) sono state create nuove opportunità tra centinaia di migliaia di utenti attivi mensili di diversi territori e fasce demografiche di tutta la Cina.

Nello stesso mese, TuneCore ha annunciato una partnership ufficiale con la famosissima app TikTok. Sono stati proprio gli artisti a chiedere di TikTok poiché un numero sempre maggiore di loro fan aveva iniziato ad utilizzarlo. Questa applicazione è perfetta in quanto permette ai suoi utenti di creare un video di 15 sec con una musica di background per creare un mini show musicale. Dopo aver visto che l’app aveva lanciato la carriera di altri artisti indipendenti prima sconosciuti anche i nostri ragazzi hanno chiesto che anche la loro musica fosse compresa. Siamo felicissimi di poter aiutare i nostri artisti aggiungendo questa applicazione alle loro strategie di marketing, e speriamo di vedere una correlazione tra l’uso di TikTok e l’incremento di streaming, download e biglietti venduti.

Infine, non dimentichiamo i progressi fatti con il nostro attuale (e più vecchio!) partner, Apple. Quest’anno abbiamo integrato una piattaforma semplice e veloce per supportare gli artisti nell’ iscriversi al nuovo programma Apple Music For Artist.

Gli artisti che hanno distribuito musica con Apple Music tramite TuneCore sono ora in grado di accedere e verificare i loro profili in modo velocissimo personalizzando la loro pagina con selezioni, foto e tanto altro.

Connessioni con artisti

Il 2019 ha portato anche molte opportunità di connessione faccia-a-faccia per alcuni degli artisti della nostra comunità varia e forte. Puoi chiedere a chiunque lavori alla TuneCore: non c’è niente che possa battere questo tipo di connessione!

A marzo abbiamo ospitato un mixer SXSW 2019 per i nostri artisti ad Austin, in Texas:

A settembre TuneCore ha partecipato al famoso Reeperbahn Festival ad Amburgo, in Germania, e poi a Bandcontest ad ottobre.

A fine Ottobre, siamo stati all’epico A3C Festival per creare connessioni e intervistare gli artisti; ma anche per divertirci un po’.

E durante tutto l’anno, il nostro fantastico team Entertainment Relations è sceso in pista nei loro rispettivi territori U.S., UK, Francia, Italia e Germania, incontrando artisti per singole consulenze e per incoraggiare professionisti locali a connettersi tra loro per capire come beneficiare l’un dell’altro in modo sempre più efficace.

Potenziamento dell’amministrazione editoriale

Non dimentichiamo i grandi cambiamenti introdotti nei servizi di amministrazione editoriale di TuneCore. I cantautori che stanno utilizzando TuneCore per riscuotere i diritti d’autore hanno notato alcune fantastiche novità:

  • Registrazione di composizioni più semplice
  • Raccolta di diritti d’autore più veloce -stessa velocità sia in PRO esteri sia locali-
  • Miglior raccolta globale di diritti PRO – dando agli artisti/scrittori servizi di pari livello di quelli riservati ai più grandi nomi del settore musicale.
  • Divisioni più semplici da impostare e dirigere.

Statistiche di crescita per iniziare il nuovo anno alla grande

All’inizio del 2019 eravamo emozionati di presentare ciò che avevamo imparato l’anno precedente e cosa avevamo in serbo per i nostri artisti. Avevamo lanciato alcune statistiche interessanti riguardo la crescita del settore nei vari territori.

Nonostante sembri sciocco riportarle alla fine del 2019, vale la pena menzionare che queste rivelazioni hanno aiutato a dare voce alla nostra comunità di artisti indipendenti in relazione all’andamento del settore musicale in generale.

Crescita di generi:

  • Heavy metal – 154% di incremento
  • J-Pop – 133& di incremento
  • R&B/Soul – 68% di incremento
  • K-Pop – 58% di incremento
  • World music – 57% di incremento ( o la vuoi tradurre come “musica del mondo”? )
  • Instrumental – 42% di incremento

Nel 2018 l’utilizzo di streaming era vario tra i diversi continenti:

  • Africa – 146% di crescita
  • Asia – 52% di crescita
  • Oceania – 38% di crescita
  • Europa – 35% di crescita
  • Sud America – 32% di crescita
  • Nord America – 31% di crescita

Alcune nazioni dal notevole incremento di streaming nel 2018 sono:

  • Marocco – 243 % di incremento
  • Sud Africa – 125 % di incremento
  • Italia – 108& di incremento
  • India – 89% di incremento
  • Turchia – 81% di incremento
  • Repubblica Ceca – 72% di incremento

Non vediamo l’ora di scoprire e condividere gli andamenti del 2019!

Manca poco

In fine, vogliamo ringraziare dal profondo del nostro cuore tutti gli artisti di TuneCore per un 2019 pieno di successi. Sia che tu sia stato con noi fin dall’inizio, sia che tu ti sia iscritto quest’anno -o tra le due- il tuo impegno per creare musica e dar forza alla tua carriera è un’ispirazione per tutti noi, sempre. Salute al 2019, benvenuto 2020.

Tags:

La Nostra Playlist

Non Perderti Nulla

Iscriviti Alla Nostra Newsletter