[Nota dell’Editore : Quell’articolo è stato scritto da Jhoni Jackson e apparse inizialmente su il blog di SonicBids.]

Articolo tradotto da Giulio Marelli

I gruppi o artisti non avendo una fan base importante incontrano spesso della difficoltà per suonare live. Da un punto di vista commerciale, è logico: Se un booker o un programmatore ha dei dubbi per quanto riguarda la vostra capacità ad attirare della gente, Proporvi un concerto a una serata dove la frequentazione può potenzialmente essere molto alto è un rischio per loro. E quando arrivate ad avere una proposizione, lui o lei insiste per minimizzare quel rischio offrendovi pochi soldi – o niente. Come potete convincere quella persona di pagarvi di più ?

Quando dovrete negoziare la migliore paga possibile per un concerto, le loro tre strategie seguente possono aiutarvi a ottenere dei migliori risultati, sopratutto se aiutate sulla parte promozionale. Queste metodi possono permettervi di guadagnare di più secondo il lavoro fato. I booker e i programmatori lo apprezzano e la maggior parte vi pagheranno in conseguenza.

1. Mostrate quello che valete con dei cifre.

I gruppi fanno spesso riferimento ai loro precedenti pagamento quando propongono la nuova paga o la commissione. È un metodo di negoziazione più o meno inutile, perché tutte le sedi di feste non hanno lo stesso bilancio. Quello che funzionano per una sedi di festa non funzionerà per una altra.

Il vostro migliore strumento di persuasione qui sono i retti sociale. La vostra Fanbase è importante? Per il vostro ultimo concerto, quante risposte avete avuto sul vostro evento su Facebook ? Più importante, ovviamente, quante sono realmente venuti ? Utilizzate delle foto della massa se ne avete, altrimenti, la migliora maniera di mostrare l’affluenza, sono le risposte all’evento. Reindirizzate verso le vostre differente pagine e anche verso degli eventi precedenti per mostrare la vostra forza.

Certo, questo non funzionerà per tutti. E se non avete suona prima, non potete avere degli eventi su facebook passati da mostrare come esempio. Inoltre, tutti non accordano una completa fiduccia a questi cifre: un volume di followers importante non traduce sempre una grossa affluenza il giorno dell’evento.

2. Il “bonus”

In oltre parole, si tratta del nome del utile fatto in più. Ecco il funzionamento: Avete un pagamento o un percentuale iniziale sulle vendite, ma guadagnate anche di più dopo un livello fissato. Quello può essere una quantità di ticket venduti o un punto di pareggio del programmatore.

In modo d’illustrare questo, parleremo di gruppi e artisti che non sono molto pagati, iniziamo con delle cifre relativamente bassi.

Primo esempio : 50€ di partenza più il 10% di bonus in extra dopo 50 ticket venduto a 5€ ciascuno.

In quel scenario, avrete 50€ in ogni caso. Ma si più di 50 ticket sono comprati ottenete di più. Diciamo che cento ticket sono stati venduti al totale – L’entrata ha rapportato 250€ supplementare. Riceverete Allora 25€ in più.

Secondo esempio : 50€ inizialmente più il 10% dopo 250€, con i ticket venduti 5€ ciascun.

Diciamo che ci sono 4 gruppi che suonano al stesso momento e ogni uno ottiene 50€ inizialmente. Se le entrate rapportano più di 250€ – ciò vuole dire che 50 ticket sono stati comprati – Allora il 10% di bonus in extra è per voi (e probabilmente il 10% per ogni gruppi presenti.) Dunque a 50 ticket venduti, avrete una base di 50€, più 25€ in extra perché il punto di 50 ticket venduti è stato raggiunto.

Queste cifre non rappresentano la realtà; non sono qui per darvi una base per le negoziazioni, sono piuttosto dei esempi che dovreste aggiustare seconda la situazione. I booker e i programmatori potrebbero più facilmente accettare una proposta come quella lì perché c’è un rischio minimo dalla loro parte. Non pensarono che facciate abbastanza entrare per pagarvi una somma X in extra, a voi di provarle il contrario.

3. Mostrate la vostra capacità ad attirare un pubblico, poi aumentate il vostro prezzo

Avete messo molto tempo per ottenere un concerto? Se il booker o il programmatore dubbi sulla vostra capacità ad attirare un pubblico, lei o lui chiederà probabilmente di suonare gratuitamente. Quando venite solo d’iniziare, non importa molto, ma dovete sempre pensare al vostro futuro. Dovete suonare gratuitamente solo se vi permette di farvi pagare dopo, o al meno se vi permette di evolvere nel futuro. (O se si tratta di un concerto per la carità).

Accettare di suonare gratuitamente (o quasi) è accettabile una volta, ma chiedete di essere programmato su un’altra data se nel pubblico ci sono più di X persone. Dopo il vostro concerto, si è possibile, parlate con quello o quella che vi ha contattato. Chiedetelo cosa ne ha pensato della vostra prestazione e del pubblico. Se quella persona non è presente, inviatela una Email o chiamatela il giorno dopo il vostro concerto.

Inviatela una video del vostro concerto se ne avete una, e integrate le risposte dei fan per mostrarlo che il vostro prossimo concerto può essere ancora più riuscito, e che meritate di essere pagate di più. Alla fine, provate di ottenere una data per un altro concerto prima che la discussione sia finita. (Essere prenotato con parecchi mesi prima è ideale comunque.)


Jhoni jackson è una giornalista musicale basato in San Juan, Puerto Rico, dove fa il giocoliere tra gestire un club chiamato Club 77, essere uno scrittore freelance e, ovviamente, andare alla spiaggia più spesso possibile

Tags:

La Nostra Playlist

Non Perderti Nulla

Iscriviti Alla Nostra Newsletter